Nord della Spagna Da Barcellona a Santiago de Compostela

Viaggio alla scoperta delle bellezze storiche e religiose della Spagna.

8 giorni / 7 notti

Arrivati in Spagna, il nostro viaggio inizia a Barcellona. Visiteremo la Sagrada Familia, attrazione turistica di Barcellona per eccellenza nonché luogo più visitato di tutta la Spagna (ogni anno attira quasi 3 milioni di visitatori). Proseguiremo per il Barrio Gotico e vedremo la cattedrale. A Barcellona visiteremo anche l’originale, coloratissimo, bizzarro Park Güell, opera del genio di Gaudì.

Da Barcellona ci sposteremo per visitare il monastero benedettino fi  Santa Maria de Montserrat (Monestir de Montserrat in catalano) situato ad un’altitudine di 720 m.s.l.m. sulla montagna di Montserrat.  

Lasciando Barcellona ci dirigiamo a Saragazza, città antichissima fondata  dall’imperatore romano Cesare Augusto. Saragozza si trova a metà strada tra Madrid e Barcellona, è la quinta città più grande di tutta la Spagna e la quarta per sviluppo economico. Ma non sono i numeri a rendere degna di una visita la capitale della regione Aragona, nel nord-est della Spagna: è il suo mix unico di stili architettonici, eredità delle diverse culture e dei diversi popoli che qui si sono succeduti: romani, musulmani, ebrei, cristiani. Agli splendidi edifici del passato si sono aggiunte in totale armonia le nuove costruzioni della Saragozza moderna, molte delle quali realizzate in occasione dell‘Esposizione Internazionale nel 2008, un evento che ha riportato la città alla ribalta internazionale.

Il viaggio prosegue alla volta di Bilbao. Durante il tragitto attraverseremo la zona della Rioja famosa in tutto il mondo per i suoi vini. Sosteremo nella Bodega Marques de Riscal progettata da Frank O. Ghery per una degustazione di vini. Proseguimento per Santo Domingo de la Calzada. Visiteremo la cattedrale di Santo Domingo e l’abbazia cistercense. Dedicheremo tempo adeguato alla visita approfondita di Bilbao.

La tappa successiva è un pellegrinaggio a Loyola. Due sono i fatti che rendono questo santuario meta di pellegrinaggio: La nascita di sant’Ignazio (fondatore dell’ordine religioso dei gesuiti) nel 1491 e la sua conversione nel 1521. Il santuario si compone della casa Torre della Famiglia Loyola e della basilica.

Proseguiremo il viaggio per Oviedo. Sosteremo lungo il tragitto nel paese medievale di Santillana del Mar e Comillas, situata nell’itinerario nord del Cammino di Santiago. Visiteremo la città di Oviedo, cuore spirituale della regione per il suo ruolo-chiave nell’istituzione del cammino di Santiago: da qui parte il cammino primitivo, il primo itinerario Giacobeo di cui si hanno informazioni.  La cattedrale di Oviedo, con la sua splendida torre gotica, è il monumento-simbolo della città: si tratta di un edificio religioso dalla storia millenaria che ha rivestito un ruolo primario nella cristianità spagnola del Medioevo

L’ultima tappa del viaggio ha come destinazione Santiago de Compostela. Prima di giungere visiteremo due località:  Mondonedo, uno dei capoluoghi più suggestivi dell’antico Regno di Galizia, il cui centro storico è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale; Lugo che conserva importanti tracce del passato romano, tra cui le millenarie mura di cinta dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.  

Giunti a  Santiago De Compostela avremo modo di sostare e visitare la città, meta ogni anno di milioni di pellegrini da tutto il mondo.


Foto Credit: Ken Cheung


Richiesta informazioni